27 ottobre 2017

Talk politici una crisi senza fine

di Luigi Ricci direttore di Barometro

È da qualche anno che si parla della crisi di audience dei talk; il proliferare dell'attualità politica in primetime gli era stata attribuita una parte di responsabilità per l’emorragia di spettatori; ma è proprio i politici in tv che pare abbiano stancato il pubblico; lo dimostra il cambio di scaletta dei principali talk show in onda nell'ultima stagione, dove al centro delle puntate, attori, magistrati, imprenditori, atleti, hanno preso il posto dei principali esponenti dei partiti, sempre più relegati nelle fasce che fanno meno "danni" all'indice d’ascolto.

Sono passati appena tre anni, ma sembrano un’eternità, da quando il 10 gennaio 2013 “Servizio Pubblico”, su La7, con Michele Santoro, rientrato a condurre un programma dopo l’uscita da Rai2, e l'ospite Silvio Berlusconi; che non si era mai incontrato con Santoro in TV. Quel match storico per la TV andato in onda sulla rete di Cairo realizzò un ascolto record per un talk politico di 8,67 Milioni di spettatori (33,6%); memorabile anche il risultato di Ballarò di quel martedì del 6 dicembre 2011 in piena crisi economica con ospite Elsa Fornero, allora ministro del lavoro, che raggiunse un ascolto di 6,37 Milioni di spettatori (24,1%).



Negli ultimi anni alcuni programmi sono stati chiusi, come "Ballarò" su Rai3, stessa sorte su La7 per "Servizio Pubblico" e "L’infedele" condotto da Gad Lerner.

Negli anni successivi sono stati lanciati alcuni nuovi talk politici che, però, hanno avuto una programmazione travagliata.
Tre stagioni dal 2013 al 2016 “Virus” su Rai 2, condotto da Nicola Porro, il programma dopo essere stato cancellato dal palinsesto, al conduttore gli è stata affidato su Canale 5 in seconda serata "Matrix".

Su La7 “La gabbia”, talk “antisistema” di Gianluca Paragone, è andato in onda su La7 per quattro stagioni da settembre 2013 a giugno 2017 chiuso definitivamente con l’arrivo su La7 Andrea Salerno. Gianluca Paragone ancora sotto contratto di La7 scalpita in panchina.

Nel settembre 2016 è la volta di “Politics” programma di Rai3 affidato all'ex speaker di SkyTG24 Gianluca Semprini; talk che aveva l'ambizione di far dimenticare "Ballarò", le ultime due stagioni, dopo il passaggio di Floris a La 7 con "Di Martedì", erano state affidate a Massimo Giannini.

"Politics" partito il 6 settembre 2016 è stato fermato il 13 dicembre, la settimana dopo il Referendum Costituzionale, senza riuscire ad arrivare alla tappa del panettone.



Nell'autunno 2012 (il 23 febbraio dell’anno successivo ci furono le Elezioni Legislative) la somma dell’ascolto medio del talk del primetime totalizzava circa 9,03 Milioni di spettatori; di cui 4,09 Milioni (15,6%) raggiunti su Rai3 da "Ballarò" di Floris e 2,67 Milioni da Michele Santoro con "Servizio Pubblico" su La7.

Nella seconda stagione di Corrado Formigli a La7 “Piazza Pulita” nell'autunno 2012 raggiungeva 1,44 Milioni (6,7%). Piazza Pulita è l’unico talk sopravvissuto negli ultimi cinque anni, dimezzando, però, gli spettatori, ridotti in quest’ultima stagione a 780 mila (4,3%); ma nell'ultima puntata, con ospite Massimo Giletti, l’ascolto è rimbalzato a 1,08 Milioni (5,7%).

Nessuno dei tre talk attualmente in onda riesce a raggiungere una media stagionale del 5%; con un confronto serrato nella serata del martedì tra #Cartabianca su Rai3 e Di Martedì La7.
Il talk condotto da Bianca Berlinguer realizza una media di 922 mila (4,2%); mentre, quello di Giovanni Floris vince la sfida del martedì con un ascolto di 1,04 Milioni (4,8%).
Va sottolineato che #Cartabianca performa circa 1,2 punti in meno rispetto al dato medio del primetime stagionale di Rai3; i due talk show attualmente in onda su La7 migliorano di quasi due punti il dato medio della programmazione di primetime di La7 nell'ultima stagione autunnale.

A cinque anni di distanza; e a pochi mesi dalle prossime elezioni legislative, previste nella primavera 2018; il bacino di pubblico dei talk politici si è prosciugato del 70%, rispetto a cinque anni prima, arrivando ad un totale ascolto di 2,74 Milioni.

Restiamo in attesa del quarto talk politico, infatti come annunciato a Piazza Pulita, Massimo Giletti sfiderà la domenica sera Fabio Fazio a partire dal 12 novembre il suo nuovo talk su La7.