23 febbraio 2014

64^ Festival di Sanremo, atto finale

Articolo più letto nel mese di Febbraio 2014


Nella serata finale del #Sanremo2014 l’ascolto medio raggiunge una media ponderata di 9,3 milioni di spettatori – share del 43,5%; in crescita sulla serata del venerdì di circa +1,2 mln e +5,5 punti.
Il 1° parziale  fino alle 23.48 ottiene 10,4 mln (41,1%) ed il 2° parziale, fino alle 25.15, scende a 7,0 mln (53,6%). L’età media dell’ascolto nella serata di sabato è di 54 anni: 1° parziale a 55 e 2° parziale a 52 anni, uno scostamento di 3 anni tra i due parziali denota che nella tarda serata la componente giovanile è lievitata.


Rispetto alla serata finale del Festival di Sanremo 2013 gli ascolti sono scesi di 3,6 mln e 10,3 punti di share, da quasi 13 mln (53,8%) del 2013 a 9,3 mln (43,5%) dell’ultimo anno; sul target pubblicitario 15/54 anni l’ultima serata ha perduto quasi 11 punti di share.

Nel complesso quest’ultima edizione del Festival di Sanremo targata Fabio Fazio consolida un risultato medio di ascolto delle 5 serate di quasi 8,8 milioni di spettatori con uno share medio del 39,3%.
La flessione degli ascolti TV del festival di quest’anno su quello dello scorso anno è pari a 3,3 mln e 7,9 punti di share, in questo caso si sottolinea il fatto che il Sanremo 2013 è stata anche quella con la migliore performance dei tre anni precedenti, ed era sempre condotta da Fabio Fazio.

Per la cronaca, per quanto riguarda i Vincitori di Sanremo 2014, Arisa ha vinto con il brano «Controvento», davanti a Raphael Gualazzi e i Bloody Beetrots «Liberi o no», terzo Renzo Rubino con «Ora».
Rocco Hunt è il vincitore finale della categoria Giovani (Nuove Proposte) con il brano rap «Nu juorno buono».


Per gli appassionati delle statistiche, per avere un risultato più basso dobbiamo risalire al 2008, ultima edizione del Festival di Sanremo condotto da Pippo Baudo, in questo caso la media delle cinque serate precipitò a 6,6 milioni e ad uno share del 35,4% di share, (minimo Auditel); e non c’era la concorrenza della programmazione dei canali digitali.

Ultimo dato, che interessa i pubblicitari e i centri media, è quello relativo al target commerciale 15/54, la media delle 5 serate del festival si è attestata a 3,8 milioni, in flessione del 30%.