23 gennaio 2013

Sondaggi politico elettorali Ipsos



23 gennaio 2013 - Sondaggio politico elettorale nazionale Ipsos per Ballarò

Pd 33,1%, Sel 4,8%, Pdl (+0,4) 17,8%, M5S 12,8%, Scelta Civica per Monti 11,0%, RC Ingroia 4,6%, Udc 3,8%, Fratelli d'Italia 1,2% e La destra 1,1%.

Stime riferite al voto alla Camera
Dati aggregati / CAMERA22/01/201315/11/2013Variazione
Coalizione Bersani
38,5
39,0
-0,5
Coalizione Berlusconi +Lega
26,5
26,3
0,2
Coalizione Monti
16,0
16,0
0,0
Movimento 5 Stelle
12,8
12,5
0,3
Rivoluzione Civile - Ingroia
4,6
4,8
-0,2
Altri
1,6
1,4
0,2
Totale
100,0
100,0
0,0

Stime riferite al voto al Senato

Dati aggregati / SENATO22/01/201315/11/2013Variazione
Coalizione Bersani39,239,5-0,3
Coalizione Berlusconi +Lega26,226,8-0,6
Coalizione Monti15,514,70,8
Movimento 5 Stelle12,712,10,6
Rivoluzione Civile - Ingroia4,55,0-0,5
Altri1,91,90,0
Totale100,0100,00,0


Alla domanda sul Premier preferito: il 29% risponde Bersani, 18% Monti, l’11% Grillo.
Alfano al 10% mentre Ingroia e Tremonti ottengono il 5%.


16 gennaio 2013 - Sondaggio politico elettorale nazionale Ipsos per Ballarò

L'esperto di sondaggi Nando Pangoncelli di Ipsos conferma nella puntata di Ballarò le voci di questi giorni, all'indomani della partecipazione di Silvio Berlusconi a Servizio Pubblico, il Pdl guadagnerebbe 1 punto circa rispetto all'ultima settimana, il Pd perderebbe poco più di un punto restando oltre il 30%.

Risultati sondaggio Ipsos per Ballarò

Dati aggregatiCameraSenato
Coalizione Bersani39,039,5
Coalizione Berlusconi +Lega26,326,8
Coalizione Monti16,014,7
Movimento 5 Stelle12,512,1
Rivoluzione Civile - Ingroia4,85,0
Altri1,41,9
Totale100,0100,0
% elettori che hanno scelto66,266,2
Non hanno espresso preferenza33,833,8


8 gennaio 2013 I dati preelettorali pubblicati sono fonte Ipsos per Il Sole 24 Ore.
Bersani si gioca la vittoria al Senato; Lombardia, Campania, Lazio, Piemonte e Sicilia sono le regioni decisive per la vittoria del Centrosinistra; secondo  Roberto D'Alimonte, esperto di flussi elettorali.

Link al commento sul sondaggio del notista politico del quotidiano La Stampa,Marcello Sorgi a Ballarò

La Lombardia è la regione che assegna il maggiori numero di seggi senatoriali, pari a 49, anche in Campania e Sicilia l'esito del voto si stima una sostanziale parità tra la coalizione di Bersani e quella di Berlusconi. In Piemonte e Lazio, invece, il vantaggio dello schieramento di centrosinistra è netto. 
Dopo l'accordo tra Pdl e Lega delle ultime ore, con la rinuncia, a parole, di Silvio Berlusconi alla premiership, bisogna capire cosa succederà; se sarà sempre Berlusconi o Tremonti, candidato indicato da Maroni, ad essere indicato nelle schede elettorali.



Interessante anche il dato riferito alla coalizione che fa capo al magistrato Antonio Ingroia e supportato dagli arancioni del sindaco di Napoli De Magistris. Nelle due regioni Campania-Sicilia la Lista Ingroia sta sopra al 10% di intenzioni di voto e potrebbe erodere elettori dell'area della coalizione di Bersani.
Per Ipsos l'area degli indecisi e del non voto è la prima coalizione con una media semplice del 34,2% contro il 32,5% CSX, 27,9 CDX, 16% Lista Monti e 14,2% M5S; i valori massimi nelle regioni del Sud, Campania e Sicilia % rispettivamente del 36,8% e 39%.

Link Sondaggio Ipsos per Il Sole 24 Ore condotto tra il 20 dicembre 2012 e il 5 gennaio 2013.

Previsioni al Senato in 5 regioni strategiche - Dati aggregati per coalizione

Orientamenti Senato % PiemonteLombardiaLazioCampaniaSicilia
Coalizione Berlusconi -Lega
25,1
32,5
21,6
28,5
27,0
Coalizione Bersani
37,3
32,5
39,5
30,5
22,9
Coalizione Monti
16,8
16,3
16,5
14,2
16,2
Coalizione Ingroia
7,0
5,6
6,6
11,2
11,0
Movimento 5 stelle
12,5
11,5
14,0
13,0
19,8
Altri
1,3
1,6
1,8
2,6
3,1
Totale 100 %
100,0
100,0
100,0
100,0
100,0
Hanno espresso il loro voto
66,8
69,7
68,1
63,2
61,0
Totale (Indecisi + Non-voto)
33,2
30,3
31,9
36,8
39,0
Indecisi (% su elettori)
9,5
10,2
10,0
12,3
13,5
Non-voto (% su elettori)
23,7
20,1
21,9
24,5
25,5