3 marzo 2010

Chi sale e chi scende - settimana 12-19 gennaio 2010

1. Beppe Fiorello supera brillantemente la sfida della prima serata, coadiuvato dalla bellissima Andrea Osvart, e da Lando Buzzanca, “Lo Scandalo della banca Romana” chiude con un ascolto medio delle due puntate di 6 milioni 290mila spettatori ed uno share del 24.1%. Nell’ultima puntata gli ascolti sono stati lievemente superiori a quelli del GF10, anche se la tipologia all’ascolto dei due programmi è differente.

2. Gerry Scotti si riprende dalla scoppola della prima puntata di “Io canto” e nell’ultimo sabato realizza un ascolto medio di 5 milioni 190 mila spettatori con uno share del 23.2%, in crescita di 2 punti rispetto alla scorsa settimana, dimezzando così il margine sul diretto rivale di Raiuno “Ballando con le stelle”.

3. Ritorno in grande forma per Ilary Blasi alla guida di “Iene Show” che mercoledì scorso ha raggiunto 3 milioni 156 mila spettatori con uno share del 13.4%.

4. Qualche giorno fa l’Istituto Centrale di Statistica ha annunciato che siamo un popolo in piena salute, lo dimostra sia il flop della campagna per la vaccinazione di massa dell’Influenza suina che i modesti ascolti a cui ci sta abituando il programma di medicina di prima serata di Raitre condotto da Michele Mirabella, domenica scorsa Elisir si è attestato a 1 milione 948 mila spettatori con uno share del 7.7%.

5. Lucia Annunziata “In Mezz'ora” domenica scorsa, dedicata all’attesa per la visita del santo padre alla sinagoga di Roma si attesta ad un ascolto di 1 milione 297 mila spettatori share del 6,8%.

6. Le rassegne canine in TV, che una volta all’anno conquistano la vetrina della prima serata sulle reti Mediaset, Quest’anno avevano come madrina Rossella Brescia di Colorado, ma non c’erano comici per farci ridere ma cani che neanche abbaiavano, l’ascolto di “I love my dog” si è attestato a 2 milioni 248 mila spettatori, share del 9.3%.