9 gennaio 2010

La miniserie “Il sangue dei vinti”, in onda su Raiuno

Clandestino del 9 dicembre 2009 (in edicola dal martedì al sabato) di Luigi Ricci

La miniserie “Il sangue dei vinti”, in onda su Raiuno, con la regia di Michele Soavi, che ha tra gli interpreti Michele Placido, Barbora Bobulova, Stefano Dionisi, Philippe Leroy, Giovanna Ralli e Alessandro Preziosi, nella media delle due puntate ha raggiunto un ascolto di 4.957.782 ed uno share 20,75%.

L’ultima puntata, trasmessa contro il “Grande Fratello”, ha registrato un ascolto in crescita di +634.325 spettatori (+0,7 punti di share), con un età di 58 anni, più giovane di un anno rispetto alla prima puntata.

Interessante aver rilevato, proprio in considerazione con la concorrenza del “Grande Fratello”, l’incremento della seconda puntata dell’ascolto sui giovani Under 34 anni, rispettivamente +3,7 punti tra gli Under 18 e +3,3 punti tra i giovani adulti 15-34 anni, al contrario tra gli over 55 l’ascolto è sceso di 0,8 punti. Tra i laureati la miniserie di Raiuno è passata dal 20,4% al 21,1% dell’ultima puntata, con un balzo di +3,7 punti.

Il “Sangue dei vinti”, presentato al Festival della fiction di Roma 2008, ed uscito nelle sale cinematografiche nel maggio 2009, nel formato televisivo, in due puntate ha realizzato un ascolto che si posiziona al 5° posto tra i film trasmessi da Raiuno nell’ultimo anno e dimostra ancora una volta come la storia contemporanea del nostro paese rappresenti un argomento ancora da sfruttare in chiave televisiva.