30 marzo 2009

Business social network: lavorare nell’era del web 2.0


Facebook viene spesso indicato come uno dei principali motivi di rotture coniugali, nessuno ha finora stimato quante opportunità e relazioni professionali si sono create e consolidate attraverso questo social network, posso affermare tantissime!! Non è un caso che dopo gli avvocati presenti in forza con numerosi gruppi su Facebook, sia arrivato anche il gruppo Notai d’Italia con 243 iscritti, ovviamente, tutti notai.
Dietro al successo di Facebook sono nate delle applicazioni mobile per consentire a chi possiede Blackberry o Iphone di interagire con la propria community e di modificare gli status.
Sono oltre 5 milioni gli italiani che frequentano i tanti social network, spesso sono iscritti contemporaneamente a due o più social che permettono di instaurare nuove conoscenze, consolidare vecchie amicizie o dove è possibile creare una rete di contatti professionali.
Linkedin è senza dubbio il business network professionale più popolare tra gli internauti, dove gli iscritti hanno la possibilità di interagire tra loro, ricercando dei nuovi business partner e persino di organizzare incontri di lavoro ed eventi in cui conoscersi e confrontarsi, come il caso del gruppo Linkedin di Roma PPU e di Milano MIlanin .
(segue)